Get Out – La video recensione di William Isaac Zoe

Il film scritto e diretto da Jordan Peele in Italia è uscito con un sottotitolo: Scappa.

Ciò che però non ha detto nessuno è che inizialmente aveva un secondo sottotitolo: dalla sala.

Non esageriamo dai, il film non è neanche poi così male ma, dal mio punto di vista, con alcune lacune.

Sarebbe stato più bello se avessero speso qualche minuto in più sul 

Spoiler
passaggio che avviene quando trapiantano il cervello nel corpo di un uomo di colore.

Oltre alle veloci scene dello scalpo, c’è un altro momento, verso la fine, che sviluppa questo concetto: quando  

Spoiler
la ragazza si rivolge al giardiniere chiamandolo nonno.
Ma è questione di un secondo, attenti a non starnutire o vi perderete questo piccolo dettaglio.

L’idea però è interessante ed infatti, per la prima metà del film viene alimentata la tua curiosità e cominci a farti viaggi mentali con quali elaborate trame la pellicola può concludersi. Tra queste ci sono quelle a livello Lynch, e altre alla Neri Parenti. Eh…aimè man mano che la storia va avanti il livello non è il primo, non è nemmeno una via di mezzo, ma … il secondo.

Purtroppo la trama è scontata. Non succede nulla d’inaspettato.

Ho letto che il regista ha voluto raccontare che, nonostante il periodo Obama, in America l’odio per le persone di colore non è debellato ma ancora molto vivo. Forse è proprio per questo che non l’ho apprezzato, perché non sono americano, perché è un tipo di film rivolto al popolo americano, ma su questo aspetto non mi dilungo.

Ho fatto una piccola ricerca e ho scoperto che Peele ha rivelato di essersi ispirato a: La notte dei morti viventi. Bah… io avrei un’altra idea: secondo me si è ispirato al film di Iain Softley del 2005: Skeleton Key, ma questo per me è un piccolo capolavoro. L’idea è sviluppata, spiegata e non scontata. Perché fino all’ultimo secondo hai due possibili finali, non ti fai alcun viaggio mentale, sai di averne due, ma fino alla fine non sai quale sarà.

Vi invito comunque a guardare il film Get Out, i film “brutti” sono altri, e fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate.

William Isaac Zoe

Qui trovi la prima puntata di Ambaradan in cui ho parlato di The Walking Dead!

Ambaradan – 2° puntata

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=d-ffwn3EZNs[/embedyt]

Altri articoli del nostro blog

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.